martedì 19 ottobre 2021

 I BAMBINI INCONTRANO L'AUTORE




Raccontare la guerra, il dolore disumano che essa provoca con immagini di bellezza, di semplicità, con parole asciutte, poetiche che entrano nel cuore, è la ricchezza dell'albo  "La fioraia di Sarajevo", illustrato da Sonia Maria Luce Possentini sulla penna di Mario Boccia.

Bisogna avere memoria della storia per cercare di non ricadere negli stessi errori.

La casa editrice Orecchio Acerbo sa come parlare ai giovani lettori senza provocare paura e tristezza, portandoli a riflettere sulle tematiche che oggi hanno più risonanza.

Noi siamo orgogliosi di ospitare l'illustratrice Sonia Maria Luce Possentini e l'editore Paolo Cesari e ringraziamo per questo la nostra amica Maria Carmela Polisi della libreria " Mio nonno è Michelangelo", da sempre vicina a tutti i bambini perché essi possano crescere con sguardo critico e coscienza democratica, nel rispetto della diversità, nella condivisione e cooperazione tra i popoli per i raggiungimento dell'armonia e  della pace nel mondo.

"Ma un fiore è serbo, croato o musulmano?

                                                                                               Commissione biblioteca

mercoledì 22 settembre 2021

 UN FINE SETTIMANA RICCO DI CULTURA E BELLEZZA


L'autunno è una stagione meravigliosa. 

È in grado di portare con sé profumi inebrianti, dolci sapori, miti temperature e... semi di cultura.

I doni autunnali arrivano anche nella città di Napoli, nel prossimo fine settimana. Tra il 24 e il 26 settembre, la nostra Partenope, aprirà le porte a due eventi culturali di grande spessore.

Dal 24 al 26 il Real Bosco di Capodimonte ospiterà una kermesse di autori, illustratori e attori che si passeranno il testimone su Gianni Rodari.




"Si giocherà, si disegnerà, si inventerà, si costruiranno burattini, si applaudiranno attori e marionette interpreti di buffe avventure, si dibatterà su fantastorie tra cielo e terra ed errori che fanno crescere."


Dall'altra parte della città, alla Galleria Principe, il 25 e il 26, si terrà "Ricomincio dai libri", la fiera del libro sotto la direzione artistica di Lorenzo Marone. 

Anche per questo evento è previsto l'intervento di numerosi scrittori e  illustratori.

La nostra scuola, come al solito, si apre alla cultura e alla crescita umana dei nostri piccoli. Pertanto si invitano i colleghi e i genitori dei nostri alunni a cogliere l'opportunità che questi eventi possono donarci.


Per saperne di più clicca sui link

https://www.electa.it/content/uploads/2021/08/rodari-festa-2021-programma-07.pdf

http://www.ricominciodailibri.it/wp-content/uploads/2021/09/programma_fiera_web.pdf


martedì 14 settembre 2021

Emozioni, tante, vissute e condivise. Grazie biblioteca

 MA QUAND' È CHE UN VIAGGIO  È BUONO ?




Il giorno tanto atteso è  arrivato!
Amal è approdata finalmente a Napoli.
Ad accoglierla una moltitudine giunta da ogni angolo della città; "città che ha fatto dell'accoglienza la cifra della sua riconoscibilità".
Anche stavolta Napoli tende migliaia di mani alla piccola siriana che ha fatto il suo ingresso trionfale al Real Bosco di Capodimonte, accompagnata dal battito di tanti cuori che ritmavano al suono delle tammorre. 







Finalmente le porte tornano a spalancarsi e ad accogliere chi ne ha bisogno; in fondo è questo il vero significato del progetto "The walk".
Tutto ciò i bambini lo hanno capito ,senza copione, già dalla preparazione della parata. 




Gli alunni del 3° Circolo Didattico "Madre Teresa di Calcutta", perfettamente immersi in tale contesto, hanno lavorato fianco a fianco con i coetanei di altre associazioni del territorio, preparando così l'arrivo di Amal in un'atmosfera di condivisione serena e proficua.



Con il prezioso aiuto del "Teatro nel baule" hanno accolto la marionetta allestendo il percorso segnato da orme di animali migratori, da coccodrilli dai denti appuntiti e da un mostro spaventoso che è diventato, poi, "il mostro carino" perché domato dall'innocenza infantile e dal cuore tenero dei nostri  piccoli.




















Il bosco di Capodimonte, come lo fu per i profughi istriani, alla fine della prima guerra mondiale, è stato teatro di intenti condivisi, di generosità e altruismo.
Nel loro piccolo,  i nostri alunni, hanno voluto regalare alla profuga siriana dei doni, frutto delle  attività svolte in classe, alla fine dello scorso anno scolastico.
Simbolo, una valigia colma di emozioni: lettere, parole per dissetare nei momenti difficili, una maglietta da usare in caso di necessità e un amuleto per superare gli imprevisti del percorso. Insomma uno scrigno da aprire  in ogni istante e cercare in esso supporto per i momenti di tristezza e malinconia che ogni viaggio porta con sé.





Dunque auguriamo ad Amal di continuare a conquistare i cuori della gente lungo la strada e...
,,,auguriamo a noi tutti, dirigente, docenti, alunni, personale scolastico e genitori
 un meraviglioso anno scolastico ricco di emozioni e crescita umana; questo, il requisito di un "cammino".
Che sia, allora, "un buon viaggio"!

                                                                                    Commissione biblioteca



martedì 7 settembre 2021

Belle le considerazioni e soprattutto gli spunti di riflessione

 

PROGETTO THE WALK








Silent book

Mediterraneo di Armin Greder, Orecchio acerbo (dai 12/14 anni)

L’approdo di Shaun Tan, Tunuè (dai 9/12 anni)

 

Albi illustrati

Gli stranieri di Armin Greder, Orecchio acerbo (dai 10 anni)

L’isola di Armin Greder, Orecchio acerbo (dai 10 anni)

Il richiamo della palude di Calì- Somà, Kite (dai 6/8 anni)

Cosa c’è nella tua valigia di Naylor- Ballesteros, Terre di Mezzo (dai 5/7 anni)

Tre in tutto di Calì, Orecchio acerbo (dai 8/10anni)

La mia isola lontana di Diaz- Espinosa, Mondadori (dai 5/7 anni)

Rifugiati di Brenman-Karsten, Gallucci (dai 5/7 anni)

Non c’è posto per tutti di Temple- Baynton, Il castoro (dai 7 anni)

Se vieni sulla terra di Blackall, Il castoro (dai 5/7 anni)

La casa sul lago di Harding- Teckentrup, Orecchio acerbo (dai 6/8anni)

Lo straniero (L’etranger) di Ringi, Lapis (dai 5/7 anni)

Fu’ad e Jamila di Zanotti- Guicciardini, Lapis (dai 6/8anni)

Avrò cura di te di Giraldo, Camelozampa (dai 5 anni)

Un viaggio diverso di Chambers- Delicado, Kalandraka (dai 6 anni)

Benvenuti di Barroux, Edizioni Clichy ( dai 3 anni)

Un nuovo orizzonte di Young- Ottley, Terre di Mezzo (dai 5/7 anni)

Migrando di Chiesa Mateos, Orecchio acerbo (dai 8/10 anni)

Il viaggio di Sanna, Emme Edizioni (dai 5/7 anni)

Il suo piede destro di Eggers- Harris, Mondadori (dai 5/7 anni)

Il sogno di Youssef di Paglia- Possentini, Camelozampa (dai 5/7 anni)

Uno e 7 di Rodari, EL (dai 5/7 anni)

Intrusi di Soderguit, Terre di mezzo (dai 5/7 anni)

I cinque malfatti di Alemagna, Topipittori (dai 5 anni)

Sulla collina di Benji Davies, Giralangolo (dai 3/6 anni)

La porta di Hyeon Lee, Orecchio Acerbo (dai 3/7anni)

Qui da noi non c’è posto di Poulin, Lindau Edizioni (dai 6 anni)

La tempesta di Claire- Leng, La Margherita editore (da 3/6 anni)

Al di là della foresta di Robert- Dubois, Orecchio Acerbo (dai 4 anni)

Per te vorrei…di Rosenthal- Lichtenheld, Nord-Sud Edizioni (dai 3/6 anni)

Akim corre di Dubois, Babalibri (dai 6 anni)

Gli albi illustrati o i silent-book sono leggibili da tutti.

 

Graphic novell

 Leyla nel mezzo di Garland, Lo Stampatello (dai 7 anni)

 

 Narrativa

Nel mare ci sono i coccodrilli di Geda, Dalai  (dai 9/12 anni)

Casa Lampedusa di Ferrara, Einaudi  (dai 9 anni)

A braccia aperte Storie di bambini migranti di AA.VV, Mondadori (dai 6 anni)

La bambina della luna di Zaeri Esfahani- Zaeri, Rizzoli  (dai 8/10 anni)

Non dirmi che hai paura di Catozzella, Feltrinelli (dai 12/14 anni)

Un giorno un nome incominciò un viaggio di Nanetti- Boffa, edizioni Gruppo Abele (dai 7 anni)

Bilal Viaggiare, lavorare, morire da clandestini di Gatti, Rizzoli (dai 12/14 anni)

Il bambino che lavava i vetri di Lamarque, C’era una volta (dai 5/7 anni)

Dall’altra parte del mare di Dell’Oro, Il battello a vapore  (dai 6/10 anni)

Una casa sulle ruote di Nielsen, Il castoro (dai 10/12 anni)

Io vengo da Corale di voci straniere di Aristarco, Einaudi  (dai 8/10 anni)

Florian del cassonetto Storia di un piccolo rom di della Libera, BUR  (dai 10/12 anni)

L’albero delle storie di Clima, Piemme  (dai 6/10 anni)

Oh, Harriet! di D’Adamo, Giunti   (dai 10 anni)

 

Divulgazione

L’immigrazione a piccoli passi di Lamoureux- Long, Motta Junior  (dai 6/8 anni)


Libro elettronico

 La zattera di Salemi 

 

Filmografia

Erneste e Celestine

Arriety, Il mondo segreto sotto il pavimento

Zootropolis

Azur e Asmar

Wonder

Parvana

 

 

lunedì 6 settembre 2021

 LA FORZA DELL'UMANITA'


La forza dell'umanità sta nella capacità di pensare e attendere al giorno nuovo come un giorno sereno.

La "Speranza" che il cervo venga catturato dall'uomo primitivo nella caccia del domani per sfamare il gruppo;

la "Speranza" di debellare la fame e la povertà dalle zone povere dei continenti;

la "Speranza" che ci sia lavoro per tutti;

la "Speranza" che la pace arrivi in ogni angolo del pianeta.

Questo sentimento diventa, allora, un "Mormorio" atavico che, dall'angolo più remoto del tempo, continua a rimbombare  nei cuori della gente.

E' arrivata anche la "Speranza" dei rifugiati di qualunque Paese in guerra!

Amal, che in arabo, significa Speranza, è una marionetta alta 3 metri e mezzo e rappresenta una bambina di 9 anni che attraversa l'Europa per ritrovare la sua mamma. 

"THE WALK" , il viaggio, è un progetto internazionale e una missione umanitaria  che, nel suo percorso di 8000 Km, fa tappa anche a Napoli.

L'attende il popolo napoletano che, nonostante le sue mille contraddizioni, non viene mai meno nel far sentire il suo calore a coloro che sono meno fortunati.


Tutta la comunità del Terzo Circolo Didattico "Madre Teresa di Calcutta" vi aspetta al Real Bosco di Capodimonte il 9 settembre alle ore 10:30. 


                                                                                    Commissione Biblioteca




giovedì 15 luglio 2021

LIBERARTE


 


In un periodo in cui sui social vanno di moda slogan e aforismi latini o presunti tali, abbiamo pensato che “ LEGO, ERGO CREO”, potesse diventare il titolo di una sezione del neonato blog “Biblioteca Fiordilibro” del 3° Circolo Didattico “Madre Teresa di Calcutta.

Letteralmente parlando, il titolo rimanda alla fortunata simbiosi che si instaura tra la letteratura dell’infanzia, gli albi illustrati e gli artisti, che con la loro arte ci hanno regalato la loro  visione del mondo e della realtà.

L’impresa, ardimentosa e di non facile esecuzione, ha trovato il suo sbocco nel laboratorio della nostra biblioteca e ci ha accompagnati per  una parte dello scorso anno scolastico.

Liberarte è stato un viaggio che ci ha condotti in luoghi ed epoche lontane. Per renderlo possibile è bastato equipaggiarsi di fame di conoscenza, voglia di esplorare e aspettare il treno al nostro “magico” binario.

Le tappe del viaggio sono state entusiasmanti. Dalla stazione abbiamo raggiunto la nostra prima meta, la Città Eterna e lì, spostando le lancette all’indietro, abbiamo fatto la conoscenza di Artemisia Gentileschi, donna forte, talentuosa ed estremamente coraggiosa. Nei suoi occhi bruciava un fuoco di passione. Quel fuoco ci ha travolti. Lo porteremo sempre dentro di noi a rammentarci che è difficile spegnere una fiamma che brucia ardentemente. La sua illumina la storia dell’arte da più di 400 anni.

Siamo arrivati poi in Olanda con un treno super veloce, dove abbiamo stretto la mano ad un uomo apparentemente schivo e timido, ma con un sole splendente nei suoi meravigliosi quadri.

Vincent ci ha detto che era solito fare “ciò che non sapeva fare per imparare come andava fatto”. Questo è certamente il suo più grande insegnamento; lo ricorderemo anche crescendo.

Il nostro treno ci ha condotti, poi, dall’altra parte del mondo, a Città del Messico, dove abbiamo conosciuto Frida che ci ha ospitati nella sua casa Azul e ci ha fatto immergere nei colori della sua Terra e nella gioia per la vita ,che è degna di essere vissuta sempre.

Frida ci ha anche insegnato che non dobbiamo somigliare a nessuno per essere belli. La nostra bellezza è tutta racchiusa nella nostra unicità.

Il viaggio è appena cominciato…

Chissà domani dove andremo e chi incontreremo.

                                                                                               Commissione biblioteca 





 I BAMBINI INCONTRANO L'AUTORE Raccontare la guerra, il dolore disumano che essa provoca con immagini di bellezza, di semplicità, con pa...